Bimestrale di informazione economica

 
Home page
Presentazione

Arretrati e abbonamenti

E-mail

Archivio

Riviste
Argomenti
Ricerca semplice
Ricerca avanzata
News

 

11/6/2016 – Contraffazione pecorino: assessore Falchi, in campo ogni azione di contrasto

 

«I fenomeni di contraffazione alimentare stanno diventando sempre più pericolosi, soprattutto quando colpiscono prodotti che fanno della loro specificità l’elemento di maggior valore. Il nostro compito è quello di dare ogni possibile supporto a chi sorveglia sull’autenticità e la bontà delle produzioni, perché mettano in campo la più forte azione di contrasto». È il commento dell’assessore dell’Agricoltura Elisabetta Falchi alla notizia del sequestro di una partita di formaggio pecorino di provenienza rumena e diretta nell’Isola.
«La contraffazione – ha aggiunto l’esponente dell’esecutivo – indebolisce i nostri produttori ed episodi come questo ci preoccupano soprattutto in un momento come quello attuale, in cui il prezzo del latte è minacciato da fenomeni di varia natura, difficilmente prevedibili. I nostri sforzi come Regione in questi mesi sono stati volti a favorire la nascita dell'organismo inter professionale del comparto ovino, che potrà essere il miglior scudo per produttori e trasformatori in situazioni di questo genere».
«Per impedire che le nostre produzioni tipiche possano essere danneggiate da produzioni  taroccate – ha concluso l’assessore dell’Agricoltura – dobbiamo proseguire nella tutela e salvaguardia dei nostri punti di forza agroalimentari, rafforzando ancora di più il legame tra prodotto e territorio e vanificando così qualsiasi tentativo di contraffare sapori e caratteristiche inimitabili».