Bimestrale di informazione economica

 
Home page
Presentazione

Arretrati e abbonamenti

E-mail

Archivio

Riviste
Argomenti
Ricerca semplice
Ricerca avanzata
News

 

14/11/2013 – Alta formazione: assessore Contu, con i fondi comunitari puntiamo ad accrescere la preparazione dei nostri giovani

 

«La Regione, è impegnata a favorire la crescita del livello di formazione e di preparazione professionale dei suoi giovani. Le risorse del Fondo sociale europeo investite finora, ammontano a 157.192.140,16 euro, investimenti importanti che ci hanno permesso di avviare sul territorio una serie di iniziative: Master & Back, voucher per l'alta formazione, dottorati, assegni e borse di ricerca e specializzazione, in grado di aumentare le opportunità formative e favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro».
Lo ha detto l’assessore regionale del Lavoro, Mariano Contu, durante la conferenza stampa sugli interventi realizzati con le risorse Por Fse 2007-2013 nell’ambito dell’alta formazione. 
Per il Master & Back sono state stanziate 81.450.418,75 euro per permettere ai giovani laureati sardi di portare avanti il proprio percorso formativo in Italia e all’estero. Dal 2008 ad oggi sono state erogate 1419 borse di studio. Il Catalogo interregionale Alta Formazione, invece, è stato avviato con la collaborazione di altre regioni italiane, ed è finalizzato all’aggiornamento professionale continuo e all’inserimento o reinserimento lavorativo. Per questo programma l’assessorato regionale del Lavoro ha impiegato 2.085.492,43 euro, finanziando dal 2009 a oggi, 535 voucher. Per il 2013 si prevede il finanziamento di altri 200 voucher e 50 master.
«Per il futuro – ha precisato l’assessore – puntiamo sul programma Master in Sardegna, 15 percorsi formativi di eccellenza che saranno realizzati nei centri regionali di formazione professionale di Cagliari e Sassari, in partenariato con una rete di Università nazionali ed internazionali: Pavia, Vienna, Barcellona, Lisbona, San Paolo, Toronto, Auckland. E visto che in passato abbiamo investito molto sul “Master” e meno sul “Back” – ha aggiunto l’esponente dell’esecutivo regionale –, stiamo predisponendo il programma “Back Impresa”, un progetto che prevede un finanziamento fino a 100mila euro per la creazione di nuove imprese, in grado di rivitalizzare il tessuto produttivo dell’isola. Il progetto di Apprendistato di alta formazione e ricerca, invece, frutto di un accordo con le università, è mirato alla crescita professionale e all’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani apprendisti/dottorandi, ma soprattutto alla formazione di figure professionali qualificate nell’ambito dei processi di innovazione, ricerca e sviluppo tecnologico. Scommettiamo – ha concluso Contu – sulla conoscenza e sui nostri giovani che si mettono in gioco per sfidare la crisi». Nel 2013, il programma coinvolgerà 1.207 giovani con un investimento complessivo di 26 milioni e 672mila euro.